La squadra di Setién è nettamente favorita anche nel testa a testa secco per il passaggio del turno, a 1,35 contro il 3,00 degli azzurri.

Leggi Barcellona-Napoli e il primo nome che salta alla mente è quello di un ventiquattrenne di Lanus che dai blaugrana, nell’estate di 36 anni fa, passò agli azzurri cambiandone per sempre la storia. I tempi di Maradona, però, sono lontani e oggi, dall’altra parte, c’è un altro Diez argentino che fa paura, Leo Messi.

Il pareggio al San Paolo, all’andata, mette i catalani in una posizione di forza per il passaggio ai quarti di Champions League, secondo i betting analyst di Pinterbet: la vittoria del Barça è data a 1,63 contro il 5,25 azzurro, mentre il pareggio al novantesimo è in quota a 4,10.

La squadra di Setién è nettamente favorita anche nel testa a testa secco per il passaggio del turno, a 1,35 contro il 3,00 degli azzurri. Visto il gioco prevalentemente offensivo delle due squadre, l’Over, in bacheca a 1,58, è sensibilmente più basso dell’Under, 2,24.Quanto ai possibili risultati esatti, il 2-1 per il Barcellona si gioca a 8,50 mentre quello per il NAPOLI pagherebbe 16 volte la posta. Al contrario l’1-1 che bisserebbe il risultato dell’andata portando la sfida ai supplementari è dato a 7,50. 

Difficilmente le porte rimarranno inviolate e se si parla di gol il nome più gettonato non può che essere quello di Messi: per i quotisti di Pinterbet l’argentino che sblocca la sfida vale 4,50, mentre lo 0-1 firmato da Dries Mertens si gioca a quota raddoppiata, 8,50.