La Procura di Nado aveva chiesto una squalifica di un anno per l'attaccante

Giuseppe Rossi se la riesce a cavare con una nota di biasimo da parte della I Sezione del Tribunale nazionale antidoping di Nado Italia, presieduta da Adele Rando, dopo l’uso della sostanza dopante dorzolamide. Ad annunciare la sentenza è stato l’avvocato del calciatore, Sergio Puglisi Maraja, alla fine dell’udienza. In origine, la Procura di Nado Italia chiedeva per Rossi una squalifica dalla durata di un anno.